Week-end di Ferragosto

Rapina e violenza privata, denunciati due marocchini

19 agosto 2020

Due marocchini, di 24 e di 35 anni, sono stati denunciati dalla polizia per rapina e violenza privata. I due, in via Costa verso le 4 del 14 agosto, avrebbero obbligato una connazionale 21enne a salire in macchina, impedendole con la forza di uscire dall’abitacolo e costringendola poi a consegnargli 100 euro. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di qualcuno che ha chiamato le forze dell’ordine. Gli agenti accorsi sul posto hanno intercettato l’auto all’incrocio tra via Bianchi e via Dante, bloccando la donna e due uomini che si trovavano con lei.

È uno degli interventi della Polizia di Stato effettuati nel periodo dal 14 al 16 agosto in occasione del Ferragosto, durante il quale sono stati potenziati i controlli svolti con 12 posti di blocco e oltre 50 pattuglie tra volanti, reparto prevenzione crimine, stradale, polizia postale e personale della Digos in borghese, e che hanno portato a oltre duecento persone identificate, 105 veicoli controllati di cui due posti sotto sequestro, nove denunciati tra furti, rapine, diffamazione, minaccia aggravata o porto di coltello.

Controllati anche cinque esercizi commerciali e discoteche, prima della loro chiusura: tutti sono risultati in regola. Una trentina le violazioni al codice della strada comminate, e tra queste una decina hanno riguardato i camion utilizzati per il trasporto di pomodori dai campi alle fabbriche di trasformazione, per sovraccarico e perdita sulla carreggiata di liquidi o di materiale trasportato. Per gli autisti e i datori di lavoro in questione è scattata una multa che va da 80 a 450 euro.

Due le espulsioni di stranieri: si tratta di brasiliani trovati irregolari sul territorio. E poi una denuncia per diffamazione online per una 47enne romana nei confronti di una piacentina, che si è rivolta alla polizia postale.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE