“Una beffa ben realizzata è come un’opera d’arte”. Il nuovo libro di Mariani

26 Agosto 2020

“Sono più di trent’anni che come cronista scrivo storie, ma una vicenda tanto incredibile quanto favolosa come la beffa di Verona, non mi era mia capitata”. Ha commentato con queste parole martedì sera a Bobbio in piazza Santa Chiara in occasione del festiva della letteratura Ermanno Mariani, cronista di Libertà, e autore del libro “La beffa di Verona” edito da Pontegobbo e presentato per la prima volta nella serata di martedì 25 agosto. A seguire Mariani ha anche presentato la seconda edizione aggiornata sempre edita da Pontegobbo de “Il mistero del doppio Ritratto di Klimt”. Successivamente ha preso la parola il critico d’arte Luca Maffi che ha tenuto una conferenza dedicata ad un sommo maestro della pittura dal titolo “Raffaello e Piacenza”.

Una serata organizzata dalle editrici di Pontegobbo: Daniela Gentili e Bruna Boccaccia che aveva come filo conduttore l’arte. Anche “La Beffa di Verona” (con la copertina illustrata dal piacentino Giovanni Freghieri, storico disegnatore di “Dylan Dog”) in fondo aveva un aggancio con il tema della serata. “Si perché una beffa se ben realizzata è come un’opera d’arte” ha spiegato Mariani.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà