Riqualificazione e sicurezza

Provincia, oltre 5 milioni per strade e ponti di Val Nure e Val d’Aveto

27 agosto 2020

E’ di oltre 5 milioni e 200mila euro l’importo complessivo dei ventuno interventi a cura della Provincia di Piacenza che hanno riguardato o stanno interessando soprattutto strade e ponti di Val Nure e Val d’Aveto nei comuni di Bettola, Farini e Ferriere. In nove casi gli interventi sono stati eseguiti o avviati già prima di ferragosto, mentre nei restanti dodici casi saranno tutti avviati entro settembre: per la maggior parte rispondono al bisogno di migliorare il piano viabilistico e pertanto le condizioni della circolazione o soddisfano le esigenze di sicurezza di manufatti come i ponti, particolarmente importanti nell’ottica della prevenzione di situazioni di dissesto.

Gli importi complessivi più ingenti sono i 750mila euro per i lavori di riqualificazione, messa in sicurezza e consolidamento del corpo stradale lungo strada provinciale n. 654R di Val Nure nel territorio dei comuni di Ferriere, Farini e Bettola e i 700mila euro per i lavori di consolidamento strutturale e rifunzionalizzazione del ponte sul torrente Nure e nei tratti adiacenti nel centro abitato di Farini lungo la Strada Provinciale n. 654R di Valnure.

Nella mattinata di giovedì 27 agosto si è tenuto il sopralluogo da parte della presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri, dell’assessore provinciale Sergio Bursi, del dirigente del servizio viabilità della Provincia, Davide Marenghi, insieme ai sindaci di Farini e Bettola, Cristian Poggioli e Paolo Negri.

Sono tra i più rilevanti per importo complessivo – pari a 600mila euro ciascuno – anche i lavori di adeguamento funzionale e miglioramento della sicurezza di altri due ponti lungo la strada provinciale 654R di Valnure: su quello in località Mulino del Nano sono già state installate le barriere di sicurezza stradale adeguate alla normativa vigente, che saranno installate anche sul ponte in località Cantoniera.

IL DETTAGLIO DEI LAVORI

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE