Cremazioni

Cellette cinerarie finite nei cimiteri, una ditta ne dona 100: “Per aiutare i piacentini”

28 agosto 2020

In arrivo cento nuove cellette cinerarie nel cimitero urbano di Piacenza. L’amministrazione comunale, infatti, ha accettato la donazione della ditta Biondan Spa. La società privata ha deciso di devolvere i loculi per le ceneri del defunto al camposanto della nostra città, “allo scopo di alleviare almeno in parte – si legge nella delibera – la sofferenza dei cittadini di Piacenza colpiti dalla perdita di una persona cara dovuta alla recente pandemia”.

Le cento nuove cellette cinerarie contribuiranno a risolvere un problema segnalato nei giorni scorsi: l’assenza di nicchie cimiteriali, resa ancora più urgente dal boom di cremazioni a cui si è assistito durante i mesi di emergenza sanitaria. “I loculi di Biondan Spa verranno installati nelle prossime settimane – spiega l’assessore Paolo Mancioppi – in aggiunta al progetto già finanziato che riguarda la costruzione di oltre ottocento cellette nel cimitero urbano e in quelli di San Lazzaro, Mucinasso e Sant’Antonio”.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE