Piacenza

Polstrada, aumentano i controlli: 47 multe per eccesso di velocità

17 settembre 2020

Nell’ambito della campagna di sicurezza stradale “Focus on the road”, la polizia stradale ha effettuato un’intera giornata di controlli serrati lungo le principali arterie cittadine. Ieri, mercoledì 16 settembre, gli agenti hanno rilevato ben 47 violazioni per eccesso di velocità.

Chi ama “schiacciare sull’acceleratore” viene punito severamente, tra multe e decurtazione di punti dalla patente.

In base a quanto disposto all’articolo 142 del Codice della strada, il superamento del limite di velocità fino a un massimo di 10 km/h prevede una multa che va da un minimo di 41 euro ad un massimo di 168 euro; il superamento del limite di velocità compreso tra i 10 km/h e i 40 km/h prevede una multa che va da 168 a 674 euro e la decurtazione di 3 punti sulla patente; il superamento del limite di velocità compreso tra i 40 km/h e i 60 km/h prevede una multa compresa tra i 527 e 2.108 euro e la decurtazione di 6 punti sulla patente. È inoltre prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo che va da uno a tre mesi (tra otto e diciotto mesi in caso di recidiva in un biennio); il superamento di oltre 60 km/h del limite di velocità prevede una multa che va da 821 a 3.287 euro e la decurtazione di 10 punti sulla patente. È prevista la sanzione accessoria della sospensione della patente di guida per un periodo che va da sei mesi a un anno; se l’infrazione per eccesso di velocità di oltre 60 km/h viene ripetuta due volte in un biennio è prevista la revoca della patente.

Le violazioni commesse tra le 22:00 e le 7:00 sono aumentate di 1/3 e alla terza violazione commessa in un anno che comporta la decurtazione di almeno 5 punti sulla patente è prevista la revisione della patente.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE