Tangenziale San Giorgio-San Polo: inaugurazione con il ministro De Micheli

25 Settembre 2020

Dopo anni di attesa, oggi, venerdì 25 settembre, sarà aperta completamente la tangenziale di San Polo e San Giorgio. L’ultimo tratto della variante alla strada provinciale 6 di Carpaneto è stato ultimato e questa mattina alle 10.30 è prevista l’inaugurazione ufficiale. La prima convenzione per la variante di otto chilometri era stata firmata 22 anni fa, poi si sono susseguiti rinvii e interruzioni. L’intervento è costato 20 milioni di euro. La cerimonia vedrà la presenza del ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Paola De Micheli, dell’assessore regionale a mobilità e trasporti, infrastrutture, turismo, commercio, Andrea Corsini, della presidente della Provincia di Piacenza, Patrizia Barbieri, e dell’amministratore delegato di Autovia Padana, Claudio Vezzosi.
I lavori sulla tratta sono stati terminati dalla società Autovia Padana, società del Gruppo Astm che gestisce la tratta Piacenza-Cremona-Brescia dell’Autostrada A21, subentrata a Centro Padane il 1 marzo 2018.

“L’inaugurazione della cosiddetta “tangenzialina” – commenta Barbieri – rappresenta il coronamento di tanti sforzi e mette la parola fine ad un’attesa che si prolunga da troppi anni”. La variante alla strada provinciale 6 di Carpaneto ha comportato un investimento complessivo di oltre 20milioni di euro. “Questo intervento sulla viabilità ordinaria principale di adduzione all’A21 – prosegue Barbieri – è fondamentale da più punti di vista. Metterà infatti in sicurezza e ridurrà il traffico degli abitati di Crocetta, San Polo e San Giorgio, alleviando così radicalmente la situazione di congestione

© Copyright 2021 Editoriale Libertà