Terza fase dei lavori di riqualificazione di via Castello, le limitazioni

29 Settembre 2020

Proseguono i lavori di riqualificazione di via Castello, arrivati alla terza fase: sono entrati in vigore dalle  7 di martedì 29 settembre i provvedimenti di limitazione al traffico nel tratto compreso tra l’intersezione con via Somaglia e quella con via S. Bernardo (entrambe escluse dall’area di cantiere): in questo tratto sarà vietato il transito a tutti i veicoli e istituito il divieto di sosta permanente con rimozione forzata.

L’intervento dovrebbe durare dieci giorni, prevedendo il limite massimo di velocità di 30 km nei tratti di via Castello non interessati dal cantiere: da viale Malta a via Somaglia e da via S. Bernardo a piazza Borgo. Contestualmente, sarà istituito il senso unico di marcia, con direzione consentita da viale Malta a piazza Borgo, nel tratto di via Castello compreso tra vicolo S. Bernardo e la stessa piazza Borgo e in quello tra viale Malta e via Somaglia.
Nelle aree delimitate dall’apposita segnaletica, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata. I mezzi non autorizzati all’accesso in Ztl, dovranno necessariamente svoltare a destra all’altezza di via Coglialegna, mentre quelli provenienti da viale Beverora (attraverso via delle Asse), se non provvisti di pass Ztl avranno l’obbligo di svolta a destra una volta giunti in via Castello, con autorizzazione straordinaria al passaggio nella parte di Ztl compresa tra via delle Asse e via Campagna, transitando in piazza Borgo.
Sempre dalle ore 7 di martedì 29 è stata ripristinata la normale viabilità sia in via Somaglia (con senso unico di marcia con direzione da via Castello a via Taverna) che in via San Giacomino (con senso unico di marcia con direzione da piazzetta San Giacomino a viale Malta).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà