E’ morto Gigi Menozzi, tra i padri dello scoutismo piacentino

04 Ottobre 2020

Si è spento all’età di 93 anni, Luigi Menozzi, volto storico dell’universo scout piacentino. Una scomparsa che lascia un vuoto importante nell’ambito sociale della nostra città: Menozzi, nel 2014, è stato insignito con il riconoscimento dell’Antonino d’oro proprio per i suoi meriti nell’attività con i più giovani. Il suo impegno nello scoutismo risaliva addirittura al 1945 e per oltre 70 anni ha saputo incarnare al meglio i valori del movimento. Impiegato per tanti anni al comune di Piacenza all’ufficio tecnico, Gigi Menozzi era padre di tre figli.

Il cordoglio dell’Amministrazione comunale per la scomparsa di Gigi Menozzi
Il sindaco Patrizia Barbieri, a nome dell’Amministrazione comunale, si associa al lutto dei familiari e di tutta la comunità Scout per la scomparsa di Gigi Menozzi, “le cui doti umane di educatore, lo spirito sempre entusiasta nel coinvolgere la collettività e la capacità di dialogare con i ragazzi lo hanno reso, nel corso degli anni, un prezioso punto di riferimento per i giovani e per il tessuto associativo del territorio”. Così il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri ricorda la figura di Menozzi, già dipendente del Comune di Piacenza, sottolineando che “anche l’Antonino d’Oro, di cui venne insignito nel 2014, è il simbolo dell’affetto e della riconoscenza che tanti concittadini serberanno sempre nei suoi confronti”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà