Nastro Rosa Lilt

Controlli senologici gratuiti: “Il tumore al seno non si ferma per il Covid”

14 ottobre 2020

Ottobre, mese rosa della prevenzione del tumore al seno. Anche la Lilt di Piacenza scende in campo per sostenere le donne e informarle sull’importanza della prevenzione. Purtroppo il carcinoma alla mammella continua ad essere un “big killer” per le donne, ne colpisce una su otto e rappresenta il 25% di tutti i tumori nel sesso femminile. L’età di insorgenza si sta abbassando negli ultimi anni e tocca anche la fascia 30-35 anni. Con una diagnosi precoce le possibilità di vincere la malattia però sono altissime.

“A causa della situazione che il Covid ha creato, con il lockdown e la paura di contrarre il virus, molte pazienti hanno rinviato interventi, visite e terapie – spiega Franco Pugliese, presidente della Lilt di Piacenza – si stima che sul territorio nazionale non siano stati eseguiti oltre 1 milione e mezzo di screening senologici. Mai come in questo periodo la campagna “Nastro Rosa” della Lilt ha bisogno di grande amplificazione”. L’associazione piacentina, attiva come ogni anno, offre visite senologiche gratuite alle associate, mettendo a disposizione per tutto il mese di ottobre due medici specialisti. Inoltre, per tutto il mese, Palazzo Farnese viene illuminato di rosa. In sostegno alla campagna sono scese in campo anche molte farmacie della città e della provincia, con un team di farmaciste, formate e in grado di fornire tutte le informazioni alle donne interessate. Gli appuntamenti per le visite si possono prendere telefonando presso la sede piacentina al martedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.00, al numero 0523/384706. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Piacenza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE