Dopo il Dpcm

Negozi in crisi dopo la chiusura dei locali alle 18: “Da lunedì affari a picco e incassi azzerati”

28 ottobre 2020

 

L’incertezza e la paura hanno svuotato i negozi piacentini. Il semi-lockdown di ristoranti e palestre, imposto dal Dpcm del 25 ottobre, non colpisce solo le categorie costrette ad abbassare le saracinesche alle 18, ma anche tutto il comparto di abbigliamento, scarpe e accessori. “Da lunedì scorso gli affari sono andati letteralmente a picco” – spiegano affranti i commercianti, che lamentano incassi azzerati improvvisamente. “Teniamo aperto ma è come se fossimo chiusi, con la differenza che a noi non arriveranno aiuti dal Governo”.

GUARDA LE INTERVISTE 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE