Reati in famiglia, in dieci mesi quasi cinquanta casi trattati dal Tribunale

05 Novembre 2020

Sono 48 i casi di maltrattamenti in famiglia trattati dal tribunale di Piacenza dall’inizio dell’anno alla fine di ottobre. Di questi, 27 sono i nuovi procedimenti – arrivati per la prima volta, nel periodo preso in esame, davanti a un giudice – mentre 21 sono quelli approdati a una sentenza di primo grado.

Sono i principali numeri che riguardano un ambito che sempre più spesso diviene oggetto di procedimenti legati, quasi sempre, alla gelosia, ad una mentalità sessista e, sempre più spesso, a questioni di natura economica. Proprio la violazione degli obblighi di mantenimento decretati dal tribunale in seguito a separazioni, sono divenute sempre più frequenti.

Oggi, giovedì 5 novembre, è in programma il convegno dal titolo “Reati ed illeciti endofamiliari tra tutela del minore, interessi confliggenti ed abuso del diritto”: andrà in scena al tribunale di Piacenza a partire dalle 15. Sarà seguito on-line da 122 esperti del settore, connessi da tutta Italia. I relatori saranno il professore Mauro Paladini, già magistrato ordinario dal 1992 al 2001, attualmente professore di diritto privato all’Università di Brescia, la procuratrice di Piacenza Grazia Pradella, il giudice per le indagini preliminari Luca Milani e il giudice onorario Ivan Borasi.

Su Libertà in edicola oggi, il servizio completo.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà