Accusato di tentato omicidio, assente al processo a suo carico

12 Novembre 2020

Accusato di tentato omicidio per un episodio di violenza risalente a due anni fa, oggi, giovedì 12 novembre, il protagonista della vicenda, un tunisino di 42 anni senza fissa dimora, non si è presentato in aula. Il processo è stato così rinviato a marzo dell’anno prossimo.

Coinvolto nella vicenda e vittima dell’aggressione fu un piacentino che, anch’egli assente in tribunale, ricevette un fendente al collo inferto con il collo di una bottiglia di vetro rotto. Alla base della lite, alla quale assistettero altre due persone, una donna, fidanzata del tunisino e un 27enne albanese, questioni legate alla droga. Il fatto accadde in via Campagna, all’interno di un appartamento. Da allora l’accusato ha fatto perdere le proprie tracce.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà