“Contagi in aumento tra gli autisti, chiudere la porta anteriore dei bus”

13 Novembre 2020

“Tra gli autisti di Seta i contagi da Covid stanno aumentando, a causa del passaggio troppo ravvicinato dei passeggeri”. È la denuncia di Vittorio Pollini, dipendente del trasporto pubblico e delegato sindacale, che rimarca la richiesta alla base dello sciopero degli autobus in programma oggi (13 novembre) dalle ore 17 in poi: “Chiediamo il ripristino immediato della chiusura della porta anteriore dei pullman, nonché l’utilizzo della catenella che delimita il posto di guida. Gli autisti devono essere tutelati maggiormente”. Un’istanza di cui si fa portavoce anche il rappresentante sindacale Floriano Zorzella (Cgil): “In molti casi, la sicurezza degli operatori non è garantita”. Ed ecco spiegata, quindi, la scelta di organizzare una mobilitazione sui mezzi di città e provincia, sia in ambito urbano che extraurbano. La protesta è indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal e Ugl.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà