Cancello contro la volante, inseguimento in auto e fuga a piedi: quattro ladri arrestati

01 Dicembre 2020

Quattro persone fermate è il bilancio di una serata movimentata, iniziata in via Emilia Parmense e terminata nella zona dell’Infrangibile dopo un lungo inseguimento in auto e una caccia all’uomo da parte della polizia nei confronti di una banda di ladri.
I fatti. Verso le 22.30 di lunedì 30 novembre viene segnalato un furto in corso in un negozio di accessori per auto di via Emilia Pavese. I ladri erano già riusciti a portare la cassaforte nel cortile dello stabile quando un’auto in borghese della Digos si è posizionata davanti al cancello. A quel punto i ladri hanno abbandonato la cassaforte saltando sulla loro auto, una Fiat Stilo risultata poi rubata, e lanciandosi a tutta velocità contro il cancello, scardinandolo e facendolo cadere sull’auto dei poliziotti.

Ne è nato un inseguimento a forte velocità fra Via Cremona, via Diete Roncaglia, via XXI Aprile, via Emilia Pavese, fino all’Infrangibile dove i ladri hanno abbandonato l’auto in via Danelli dandosi alla fuga a piedi correndo e scavalcando le recinzioni dei cortili. Nel frattempo erano accorse nella zona almeno sei pattuglie fra nuclei di prevenzione del crimine di Reggio Emilia e volanti, impegnate in quel momento in un servizio di controllo in città.

Si è scatenata quindi una imponente caccia all’uomo tra via Monte Penice e via Stradella, seguita in alcuni casi dai residenti affacciati ai balconi e alle finestre di casa. Al termine della concitata azione della polizia quattro degli otto ladri sono stati bloccati in un cortile. Sulla loro auto sono stati trovati un piede di porco e targhe rubate. I quattro sono stati condotti in questura, poi alle Novate, in stato di arresto per rapina.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà