Hospice di Piacenza, ecco le lampade riscaldanti per gli incontri con i pazienti

19 Dicembre 2020

Vicini, al caldo, nonostante le difficoltà. I pazienti dell’hospice di Piacenza “Casa di Iris” e i loro famigliari possono ora incontrarsi negli spazi esterni della struttura – in piena sicurezza anti-Covid – grazie alle lampade riscaldanti installate sopra le finestre. I dispositivi, 16 in totale, sono stati acquistati attraverso le donazioni di associazioni e cittadini. “Anche grazie all’appello diffuso da Telelibertà e Libertà – interviene Sergio Fuochi, presidente della fondazione Casa di Iris – siamo riusciti a raccogliere 13mila euro in tempi record. Una parte dei fondi è stata utilizzata anche per il rifornimento di mascherine”.

Il 2020 è stato un anno davvero difficile per l’hospice di Piacenza, a causa dell’assenza di eventi pubblici finalizzati alla beneficenza a favore della struttura di via Bubba che assiste i malati in fase avanzata. Un aiuto importante arriva da Editoriale Libertà, che ha attivato un conto corrente solidale per sostenere la Casa di Iris (e non solo).

© Copyright 2021 Editoriale Libertà