Bobbio, l’ufficio tecnico è senza guida: il Comune chiama Giannessi

10 Febbraio 2021

Nell’autunno del 2018 l’architetto Taziano Giannessi, storico dirigente dell’Urbanistica in città, aveva detto addio a palazzo Mercanti. E da lì, dalla sua pensione, a livello pubblico di lui si sono perse le tracce. Fino a pochi giorni fa, quando la giunta di Bobbio guidata dal sindaco Roberto Pasquali gli ha chiesto ufficialmente aiuto in attesa che venga ricoperto il ruolo vacante di responsabile dell’Ufficio tecnico. Giannessi ha detto sì, farà da supporto, e lo farà a titolo gratuito come previsto dalla legge.  L’idea è quella di traghettare quindi l’ufficio verso l’assegnazione dei posti vacanti di responsabile dell’ufficio tecnico (si sono presentati in 5) e di tecnico aggiunto (si sono presentati in 10). “Le selezioni di fatto sono state bloccate causa emergenza sanitaria fino almeno al 15 febbraio, ho chiesto venga bandito il concorso subito dopo”, spiega Giannessi.

I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTÀ IN EDICOLA 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà