“Non ci rovineremo la reputazione con ponte Lenzino”

20 Febbraio 2021

“La nostra azienda ha sessant’anni di storia, 170 dipendenti, una reputazione importante. Di certo non vogliamo perderla ora a Lenzino”. A parlare è Alessandro Pesaresi, presidente della “Pesaresi Giuseppe spa” di Rimini, capofila della rete temporanea di imprese chiamata a costruire il ponte provvisorio di 54 metri che ricucirà la sponda di Cerignale alla sponda di Marsaglia, divise dal crollo del ponte Lenzino il 3 ottobre scorso.
Ieri la notizia che lo stato di avanzamento del cantiere è fermo al 7 per cento dopo più di 80 giorni di lavori, con una ipotesi di termine a metà maggio anziché a fine marzo come inizialmente preventivato.

L’INTERVISTA INTEGRALE NELL’ARTICOLO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTA’

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà