Spray al peperoncino negli occhi e pugni al volto: lite tra ex finisce in tribunale

04 Marzo 2021

Lite fra ex fidanzati ieri in tribunale: lei gli aveva spruzzato negli occhi spray al peperoncino, lui le aveva rotto il naso e due denti colpendola a pugni. Era accaduto a Piacenza nel 2016. Come ricostruito oggi, l’uomo, un siciliano allora ventenne, si era presentato all’esterno della scuola della ex fidanzata, allora minorenne, pavese. I due si sarebbero diretti verso il garage di proprietà del fidanzato e qui, stando al racconto della donna, lei avrebbe spruzzato al compagno spray al peperoncino agli occhi. In seguito a questo episodio, la giovane deve rispondere dell’accusa di lesioni, mentre per l’uomo i reati contestati sono lesioni, violazione di domicilio e danneggiamento.

In passato era stato anche denunciato per atti persecutori o stalking nei confronti della ex fidanzata, ma l’accusa era stata archiviata. Dopo la deposizione della ragazza costituitasi parte civile hanno poi deposto agenti di polizia intervenuti il giorno in cui la minorenne aveva subito la frattura nasale e giudicata guaribile in 30 giorni. Il processo è stato rinviato ad aprile.

IL SERVIZIO COMPLETO DI ERMANNO MARIANI SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà