Sicurezza, il Comune di Bobbio acquista pistole per gli agenti della polizia locale

05 Marzo 2021

Nella determina sindacale firmata dal sindaco di Bobbio Roberto Pasquali si fa cenno a “un’impennata degli episodi a rischio che hanno visto coinvolti gli agenti del comando di polizia locale, in particolar modo durante i servizi notturni”. Ed è per questo che l’amministrazione comunale ha ora deciso di acquistare nuove armi corte da sparo in polimero – pistole – per i suoi agenti, così da sostituire quelle più vecchie in loro possesso. Il Comune le ha ordinate alla ditta “Ameria Piovanelli” del Bresciano, perché, si legge ancora nell’atto del primo cittadino, “è necessario procedere all’aggiornamento dell’armamento in dotazione alla polizia locale di Bobbio affinché gli operatori possano svolgere al meglio e in completa sicurezza un capillare controllo del territorio”. L’arma sarà personale e assegnata ad uso continuativo, mentre gli agenti sono già stati debitamente formati al suo possibile uso, come previsto dal vigente regolamento del servizio di polizia locale. Le pistole acquistate sono “Sig Sauer”, testate durante un’esercitazione al tiro a segno nazionale di Piacenza. Per tre pistole comprensive di 50 munizioni per arma, l’importo complessivo di spesa è di euro 2.785.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà