Smart working ed evoluzione culturale stasera a Nel Mirino. Alle 21 su Telelibertà

19 Marzo 2021

Smart working. Una parola che nell’ultimo anno tutti hanno imparato a conoscere fin troppo bene. Se ne parlerà nella puntata odierna di “Nel Mirino”, il format d’attualità condotto dal direttore di Telelibertà e Liberta.it Nicoletta Bracchi, in programma alle 21 su Telelibertà.
Ospiti della serata saranno Franca Cantoni, docente del dipartimento di scienze economiche e sociali Dises dell’Università Cattolica di Piacenza, Paolo Molinaroli, cfo di Musetti Spa, Giulio Drei, titolare di Valuegroup, Andrea Paparo, direttore di Confapi Industria Piacenza e Davide Lenarduzzi, ceo di Paeda & associati con un trascorso come direttore di Piacenza Expo.

“Nel corso della puntata cercheremo di sviscerare problematiche e vantaggi dello smart working nella situazione attuale – spiega il direttore Bracchi – ma il confronto verterà soprattutto nel cercare di inquadrare il vero valore del cosiddetto “lavoro agile”, il suo legame con l’evoluzione culturale che stiamo vivendo”.

Sarà un confronto da osservatori diversi: con la docente della Cattolica verrà analizzato il significato dello smart working inteso non come un semplice lavoro da casa. Ma non solo: sarà dato poi spazio alle esperienze compiute da ognuno all’interno delle aziende e ai feedback ricevuti, alle trasformazioni digitali maturate durante questi mesi. Non mancheranno le analisi dei dati, ma anche delle criticità, degli ostacoli tecnologici, della differenza nelle risposte tra i giovani e i meno giovani. Il tutto per dare un quadro completo di un fenomeno complesso.

IL SERVIZIO DI ELISABETTA PARABOSCHI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà