Beni di prima necessità al centro diurno di Podenzano: il bel gesto di una 35enne

27 Marzo 2021

Santosh Kumar, 35enne indiana da alcuni anni residente a Podenzano, ha deciso di fare una donazione di beni di prima necessità al centro diurno del suo paese. Ha portato di persona, con l’aiuto del marito e del figlio, casse d’acqua, succhi di frutta, caffè, biscotti, solo per fare alcuni esempi. Tutti i giorni passa davanti alla struttura che da giugno 2020 ha riaperto alla sua attività dopo i mesi di chiusura forzata a causa del Covid. Ogni giorno è frequentata da due gruppi di utenti, uno al mattino e uno al pomeriggio. “Ci ha chiesto come poteva aiutarci – riferisce la coordinatrice Arianna Colla – e abbiamo pensato a beni di prima necessità, che possono essere utili per gli spuntini durante la giornata al centro”.

La giovane non ha esitato, ed anzi era felice di poter acquistare quanto potesse essere utile. “Non ho tanto – dice Santosh – non sono ricca, ma cerco di aiutare chi può avere bisogno. Mi sentivo di fare qualcosa per quei ragazzi”.

I giovani-adulti che frequentano la struttura le hanno donato due biglietti di ringraziamento per il suo gesto di affetto e disinteressato.

I DETTAGLI SU LIBERTÀ NELL’ARTICOLO DI NADIA PLUCANI

© Copyright 2021 Editoriale Libertà