Accoltellò l’amico in via Colombo, condannato a 9 anni e 6 mesi

08 Aprile 2021

E’ stato condannato a una pena di nove anni e sei mesi il 48enne accusato di tentato omicidio per aver colpito con un coltello alla schiena e al petto un amico 29enne, rimasto gravemente ferito. L’episodio si era verificato in via Colombo a Piacenza la sera del 17 gennaio 2020. L’aggressore in tribunale un mese fa si era detto pentito, “ho rovinato due vite” aveva dichiarato. 

La vittima, Filippo Bernardi, rimase in ospedale per due mesi e mezzo e subì diversi interventi chirurgici. “Dichiamo che sono soddisfatto della sentenza – ha dichiarato Bernardi all’uscita dal tribunale – anche se una condanna più alta o più bassa non mi cambierebbe niente, perchè le lesioni sono permenenti. Posso certamente dire di essere un miracolato per come è andata e ho perdonato, ci sono passato sopra sennò vivrei con la rabbia tutta la vita”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà