In auto o sotto il tendone, al via domani le vaccinazioni anti-Covid a Carpaneto

15 Aprile 2021

Prenderanno il via domattina, venerdì 16 aprile, le vaccinazioni anti-Covid19 a Carpaneto. Il sindaco Andrea Arfani ha reso note sulla sua pagina Facebook le modalità, specificando che riguarda i pazienti iscritti presso i medici di famiglia di Carpaneto, che abbiano più di 80 anni, o che appartengano a categorie fragili. Ecco il dettaglio, come riportato sulla sua pagina social.

ELENCO PRENOTATI
In questi giorni i medici di famiglia hanno contattato i propri pazienti – over80 e fragili – per raccogliere le adesioni; questo passaggio è stato fondamentale, perché ovviamente possono accedere al vaccino solo chi viene indicato come tale dal proprio medico.
I nominativi degli aderenti sono quindi stati trasmessi al Comune, che ha predisposto gli elenchi con gli orari di accesso per ogni prenotato, comunicandolo ad essi o ai loro famigliari.
Chi ha fatto richiesta, verrà prelevato a casa dalla Pubblica Assistenza di Carpaneto e accompagnato al punto vaccinale, e dalla stessa riaccompagnato poi a casa.

ACCESSO AL PUNTO VACCINALE
Il campo è stato allestito in Piazzale Rossi (il grande parcheggio adiacente alla Casa della Salute e alle Poste). L’ingresso è previsto dal varco su Via Leopardi. Qui i volontari smisteranno le auto su due file, a seconda del punto cui ogni prenotato sarà destinato. Per evitare code, invito ciascuno ad arrivare con non più di due minuti di anticipo rispetto all’orario designato.

SOMMINISTRAZIONE
Al centro del piazzale saranno allestiti due gazebo, dove i medici dottoresse Buonaditta e Bonomi somministreranno il vaccino, dall’auto o sotto la tenda, a seconda della singola esigenza. Le dottoresse si occuperanno altresì delle pratiche relative al consenso informato.

POST-VACCINO
A questo punto, ci si allontanerà dal gazebo, e si procederà al periodo di osservazione (15 o 30 minuti, a seconda delle indicazioni del medico), allestito presso due grandi tensostrutture. Questo periodo verrà assistito da personale medico e volontario.

USCITA DAL PUNTO
Al termine del periodo di osservazione, si potrà lasciare l’area, attraverso il varco posto su Via Boccaccio.

ASSISTENZA
L’intera giornata vedrà la presenza del personale medico, dei volontari del Gruppo Vega di Protezione civile, degli Assistenti civici, dei Pistoni Tonanti, degli Amministratori, per fornire ogni supporto e assistenza che dovesse rendersi necessaria. Inoltre le diverse aree e le direzioni di spostamento saranno segnalate con appositi cartelli.

VACCINAZIONI DOMICILIARI
Chi ha fatto richiesta al medico, riceverà il vaccino a domicilio. Nuclei di medici e infermieri ASL e dell’Esercito andranno a casa nella giornata di domani, per somministrare il vaccino a chi è impossibilitato a spostarsi.
Si tratta di una giornata fondamentale, che, per la nostra Comunità, ha una portata storica. Chiedo sinceramente l’aiuto di tutti, per far sì che tutto funzioni a dovere, così che le persone più fragili della nostra Comunità possano finalmente accedere a quello che rappresenta il tassello fondamentale per il ritorno alla normalità.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà