Coli, violate norme anti contagio: per un bar scatta la chiusura forzata di 5 giorni

17 Aprile 2021

È stato chiuso un altro bar, per cinque giorni, nella parte bassa del territorio comunale di Coli. A notificare lo stop al servizio e le relative multe, sono stati i carabinieri di Bobbio, che avevano rilevato nei giorni precedenti la presenza di alcune persone – circa una decina – accalcate fuori dal locale. Dal bar alcuni cercano di precisare come non sia semplice controllare la situazione, pur consapevoli del divieto sostare fuori dai locali: “Le persone di solito sono attente, cercano di restare distanziate e lontane dall’entrata del bar, fortunatamente infatti c’è spazio, ma quando piove come è capitato negli ultimi giorni alcuni bevono il caffè riparandosi magari sotto al balcone della casa qui di fianco”. In caso di maltempo in sostanza sarebbe ancora più difficile gestire la situazione per gli stessi titolari, che in questi mesi hanno sempre e solo potuto fare servizio da asporto, nel rispetto delle zone arancione, rossa e poi ancora arancione. Per gli assembramenti fuori dai bar la multa, si ricorda, è di 280 euro. Un caffè che rischia di costare decisamente molto caro ed essere troppo salato.

IL SERVIZIO COMPLETO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2021 Editoriale Libertà