Anche a Podenzano la possibilità agli anziani per il vaccino a due passi da casa

25 Aprile 2021


La Casa della Salute di Podenzano è diventata oggi, domenica 25 aprile, ambulatorio vaccinale di prossimità, per dare la possibilità agli ultraottantenni di poter ricevere la prima dose del vaccino anti-Covid nel proprio paese.

Circa 200 i podenzanesi ultraottantenni che ancora non si erano prenotati per ricevere il vaccino anti-Covid e ad essi è rivolta l’iniziativa messa in campo dal Comune in accordo con l’Ausl di Piacenza. 44 coloro i quali hanno risposto “sì” alla chiamata di Comune e Ausl per ricevere il vaccino alla Casa della Salute e 56 quelli cui verrà somministrato direttamente a domicilio grazie alle Usca. Una decina poi sono i soggetti vulnerabili.

Diversi quindi i rifiuti alla proposta di vaccinazione, qualcuno per motivi di salute, qualcuno perché ricoverato, altri per scelta. “Questo non è un bel segnale – commenta il sindaco Alessandro Piva – perché il vaccino è l’unica strada per uscire da questa situazione che ci tiene chiusi da troppo tempo”.

Due gli ambulatori organizzati nei locali della Salute per l’accoglienza, le anamnesi e la vaccinazione. Supervisori della giornata sono stati i tre medici di medicina generale che visitano anche nella Casa della Salute di Podenzano, Umberto Montecorboli, Valentina Scorsonelli e Laura Mezzadri.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà