Castel San Giovanni, i pendolari: “Ripristinare i due treni soppressi”

12 Maggio 2021

“Cosa aspetta Trenord a ripristinare le due corse che ha soppresso oltre un anno fa?”. La segnalazione arriva da alcuni pendolari di Castel San Giovanni che si servono dei treni lungo la tratta che collega Piacenza, Castel San Giovanni, Stradella e Voghera. Da quando è scoppiata la pandemia i pendolari hanno dovuto rinunciare a due corse per il rientro a casa. Una era alle 15,35 da Piacenza verso Castello a cui ne seguiva una seconda poco dopo le 18. Le due corse venivano assicurate da Trenord e la loro soppressione ha provocato un vero e proprio “buco”, lasciando scoperta per diverse ore quella tratta con conseguenti disagi per i pendolari che se ne servivano. “Queste linee sono frequentate – dicono i pendolari -. Adesso che le misure restrittive si stanno allentando le corse si stanno di nuovo affollando. Si parla sempre di aumentare le corse dei bus per diminuire il rischio di contagio, ma lo stesso vale per i treni”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà