Chiesa di Le Mose, il sogno dei templari: “Completare il restauro, ma servono fondi”

19 Maggio 2021

“Qualcuno si faccia avanti, la chiesa di Santa Maria delle Mose può rinascere con l’aiuto di sponsor”. È l’appello dell’associazione Templari Cattolici d’Italia, che dal 2011 gestisce il piccolo luogo di culto alle porte di Piacenza, vicino al polo fieristico. Un gioiello storico e architettonico – di proprietà del Comune – in attesa di un restauro definitivo. “Il nostro gruppo se ne prende cura nel limite del possibile, in base alle poche risorse economiche a disposizione – spiega il presidente Mauro Ferretti – a fronte, purtroppo, del disinteresse delle amministrazioni pubbliche e delle aziende private del territorio piacentino”.

La chiesa di Santa Maria delle Mose risulta in concessione gratuita ai cavalieri templari. Nel 2011, il Comune l’aveva infatti ceduta all’associazione cattolica fino al 2035, in cambio di un’opera di recupero e riqualificazione. “Negli ultimi dieci anni, tra costi diretti e interventi offerti da manovalanza esterna – dice Ferretti – il nostro gruppo ha già garantito una serie di investimenti dal valore di circa 150mila euro, grazie alle donazioni degli iscritti. Adesso però i fondi sono finiti, e noi templari non riusciamo a fare di più”. In concreto – come specifica il presidente dell’associazione – i prossimi passi da compiere sarebbero la messa in sicurezza della facciata e dei cornicioni interni, oltre al restauro della cupola (per una spesa totale stimata intorno ai 160mila euro).

In questi anni, i templari hanno provveduto – tra le altre cose – al ripristino della pavimentazione in cotto, alla sistemazione del campanile e al restauro di un affresco della Madonna col bambino. “Il sogno – rimarca Ferretti – è di poter riaprire il luogo di culto in maniera regolare, celebrando la messa e, perché no, accogliendo i pellegrini”.

L’amministrazione comunale fa sapere di essersi attivata per agevolare la fruibilità dell’immobile.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2021 Editoriale Libertà