Boom di auto elettriche: “A Piacenza immatricolazioni raddoppiate”

11 Giugno 2021

A Piacenza, dalla fine dell’anno scorso ad oggi, il mercato delle vetture elettriche ha registrato un’impennata. “Nel nostro territorio, durante il primo trimestre del 2021 – spiega Giacomo Ponginibbi, titolare della concessionaria Ponginibbi – sono state immatricolate 2.025 auto totali, di cui un centinaio a funzionamento elettrico o plugin. Si tratta quindi del cinque per cento dei nuovi mezzi entrati in circolazione in città e provincia, cioè il doppio di quelli rilevati alla fine dell’anno scorso”.

“A Piacenza – aggiunge – c’è molto interesse, le vendite crescono in maniera costante. E l’installazione delle nuove colonnine, dal centro storico alla periferia, è un segnale importante”. Proprio ieri l’altro, infatti, l’amministrazione comunale ha inaugurato 44 stazioni di ricarica per i veicoli elettrici posizionate dalla ditta privata Be Charge. «Le colonnine – puntualizza Ponginibbi – possono essere utilizzate dai mezzi totalmente elettrici, oppure plugin”.

Francesco Bossoni, direttore marketing del Gruppo Bossoni Automobili, spiega che “i produttori sono sicuri che le auto elettriche rappresentano il futuro, anzi ormai il presente. La transizione è già cominciata. Di certo, ciò comporta un nuovo stile di guida, un approccio diverso alla mobilità”. L’obiettivo trasversale della riduzione di emissioni di CO2 passa anche (e soprattutto) attraverso le auto elettriche. “Nel 2020 questo mercato si è mosso lentamente – illustra Piergiorgio Zambelli, responsabile di Programma Auto – ma adesso, in questa fase, si registra una crescita importante, un’attenzione particolare dei clienti verso il rispetto per l’ambiente”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà