Travo, il sindaco vara il piano per il decoro: “Niente accessi al Trebbia per auto e moto”

15 Giugno 2021

Il sindaco di Travo Lodovico Albasi ieri, lunedì, ha fatto chiudere ad auto e moto tutti gli accessi al fiume, nel suo territorio: “Troviamo veicoli dappertutto, praticamente nell’acqua del Trebbia. Il turismo per noi è fondamentale, ma nel rispetto di tutti deve andare di pari passo con l’ordine, il decoro”. Ed è proprio un piano-decoro quello che annuncia il sindaco: è iniziato con l’assunzione della nuova agente di polizia locale e finirà con una rivoluzione delle strade e delle vie in concomitanza con l’avvio del cantiere per il rinnovo della piazza principale a settembre.

Intanto, la novità dell’estate saranno i dissuasori installati in ogni accesso al fiume: strade spesso sterrate, larghe una carreggiata, dove le auto parcheggiate possono ingolfare il passaggio, anche dei mezzi di soccorso. Un problema che è stato più volte lamentato da tutti i sindaci della Val Trebbia.
In questo fine settimana, quindi, le guardie ittico ambientali di Audax Trebiam Custodit hanno garantito un servizio di vigilanza sugli accessi nella zona di Bobbio in particolare.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà