Scaricato il ponte Bailey a Lenzino: “Fine lavori a inizio luglio”

16 Giugno 2021

PONTE A PEZZI LENZINO

Il ponte provvisorio che riconsegnerà a luglio all’Alta Valtrebbia la sua Statale 45 è un’opera massiccia, costata quasi cinque milioni di euro. Questo è quello che balza all’occhio, d’impatto, andando al cantiere di Rovaiola, ieri mattina alle 11, quando sul posto sono intervenuti anche i tecnici di Anas e il presidente della “Pesaresi Giuseppe” di Rimini, Alessandro Pesaresi, in sopralluogo mentre gli operai finivano di scaricare i container e il ponte Bailey arrivato dall’America al porto di Genova e poi al cantiere sulla Statale 45 interrotta. Pesaresi conferma che alle 22 di lunedì ancora si stavano scaricando pezzi di ponte, ieri è toccato ad altri, in tutto i container erano quattordici. “Finiamo lo scarico e iniziamo il montaggio”, ha spiegato il presidente Pesaresi. “Serviranno due settimane, cerchiamo di accelerare il più possibile per recuperare il ritardo. Terminato il montaggio la strada sarà asfaltata”. Sulle date di riapertura della strada: “Una data sicuramente potrebbe essere quella di fine giugno, primi di luglio. Se non ci sono problemi nel montaggio, i tempi sono quelli”. Il ponte dovrà sostenere il traffico (anche pesante) sulla Statale 45 almeno fino a marzo 2023, quando dovrebbe essere consegnato il ponte definitivo. Almeno così si dice.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà