Piazzale Marconi, al via la riqualificazione: piano anti-degrado di Iren

17 Giugno 2021

Al via la riqualificazione di piazzale Marconi, il biglietto da visita principale di Piacenza: la stazione ferroviaria. La fontana è stata rimessa in funzione e l’aiuola tirata a lucido, a partire dalla sistemazione delle piante e dalla raccolta dei rifiuti. Un intervento finanziato da Iren, la società municipalizzata della nettezza urbana che nei mesi scorsi – come annunciato dall’assessore all’ambiente Paolo Mancioppi – aveva espresso la volontà di promuovere un progetto di recupero dell’area.

Si tratta dunque di una sponsorizzazione di tre anni. Obiettivo: garantire il decoro urbano di piazzale Marconi, che poi – spesso – è anche un sinonimo di sicurezza. L’anno scorso, tra l’altro, sui social network era diventata virale una fotografia di piazzale Marconi alla fine degli anni Cinquanta: un quadro quasi idilliaco, con il piccolo prato ben ordinato e i fiori curati, in evidente contrapposizione alla sporcizia attuale, tra cartacce, plastica, pacchetti di sigarette, il verde trascurato e la fontana in pieno degrado. Adesso, la svolta: “Speriamo – dice un residente del quartiere Roma – che la riqualificazione promossa da Iren non sia solo temporanea, ma definitiva”.

“Ben venga il sostegno dell’azienda – commenta l’assessore Mancioppi – per contribuire al decoro urbano della città. L’amministrazione comunale si è impegnata per concretizzare un supporto di questo tipo”.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2021 Editoriale Libertà