“Sono stata violentata”, quattordicenne lo racconta ai genitori. Giovane denunciato

26 Giugno 2021

“Sono stata violentata”, così una ragazzina piacentina di 14 anni ha denunciato alla polizia un giovane, accusandolo di aver abusato di lei in un appartamento nei pressi della stazione ferroviaria di Piacenza. L’uomo è stato denunciato a piede libero con l’accusa di violenza sessuale, aggravata dal fatto di averla commessa su una minorenne. Il presunto responsabile è un cittadino senegalese poco più che maggiorenne. Il giovane, sentito dalla polizia, avrebbe ammesso il rapporto sessuale con la quattordicenne spiegando “che lei sarebbe stata consenziente”.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto la ragazzina con un’amica si sarebbe fermata in un locale del centro, quando le due giovani sarebbero state avvicinate da quattro o cinque amici che le avrebbero invitate nella casa di uno di loro, nella zona della stazione. Le due ragazze avrebbero accettato l’invito. Il gruppo sarebbe rimasto insieme per qualche tempo e alla fine nell’appartamento sarebbero rimaste soltanto le due ragazze con due giovani. Quando le due minorenni hanno lasciato l’abitazione e sono ritornate nelle vie del centro la quattordicenne sarebbe scoppiata in lacrime, dichiarando agli amici di avere subito violenza sessuale. La ragazza ha raccontato tutto ai genitori, che si sono immediatamente rivolti alla polizia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà