Campo Daturi, riconfermata la gestione degli alpini per i prossimi dieci anni

30 Giugno 2021

Confermato l’affidamento gratuito del campo Daturi all’Associazione nazionale alpini (Ana), che continuerà dunque a occuparsi della gestione dell’enorme polmone verde in centro storico. L’amministrazione comunale – in seguito a un avviso di raccolta di manifestazioni di interesse – ha dato seguito alla presenza delle “penne nere” nell’arena di viale Risorgimento, ormai consolidata negli ultimi anni. Stamattina (30 giugno) la nuova convenzione è stata siglata a palazzo Mercanti dai rappresentanti degli alpini.

“Si tratta di un bando di dieci anni – spiega l’assessore al patrimonio Erika Opizzi – che stavolta, a differenza del passato, prevede la manutenzione non solo della sede dell’associazione ma anche di tutto il parco pubblico, ovviamente senza richiedere un impegno straordinario”. Nel dettaglio, la gestione del Daturi comporta: custodia, sorveglianza e quotidiana apertura/chiusura (festivi compresi) tenuto conto della fruizione per lo svolgimento delle varie attività (scolastiche, periodiche manifestazioni, cinema all’aperto, eccetera) con orari diversificati; collaborazione all’allestimento di manifestazioni autorizzate dal Comune, manutenzione ordinaria dell’area e degli immobili, costante presenza in loco e presidio a garanzia della sicurezza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà