“Dopo la scuola-Covid un viaggio della maturità ancora più emozionante”

10 Luglio 2021

Non è solo un viaggio post-maturità: quello di stavolta è anche il viaggio della maturità post-Covid. Per la generazione degli studenti in epoca di virus, questa tappa di vita assume un significato ancora più profondo. Lo racconta la foto scattata da un gruppo di piacentine in vacanza a Gallipoli, dopo l’esame di Stato appena sostenuto nelle aule del liceo Gioia: ecco in spiaggia, nei “Caraibi del Salento”, Francesca Marenghi, Annachiara Falanga, Miriam Ronda, Silvia Figoni, Greta Gandolfi, Luisa Okoh, Madeline Pradella, Camilla Dagradu e Federica Vespertino.

Il loro – come quello di molti coetanei – è il viaggio del ritorno alla normalità negata nei mesi di pandemia. “Dopo due anni scolastici senza gite a causa del Covid — raccontano le giovani – adesso, finalmente, è stupendo essere in vacanza insieme, peraltro dopo un esame di Stato alquanto difficile”. Un viaggio post-maturità che, in periodo di Coronavirus, è stato organizzato rigorosamente online: “Nelle settimane della zona rossa, quando i rapporti erano ancora più lontani e complicati, abbiamo creato un gruppo Whatsapp per ideare la vacanza a Gallipoli, nella zona di Baia Verde. Non potevamo vederci, ognuna di noi aveva un compito a distanza: le prenotazioni di aereo, casa e navetta”.

Missione compiuta: le ragazze, ora, sono in Salento, dove hanno incontrato altri piacentini neo-maturati. “Sentiamo un grande senso di liberazione – aggiungono – quasi non ci crediamo di essere al mare tranquillamente. Speriamo che questo viaggio sia il primo di tanti altri senza più limitazioni”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà