Autonomia abitativa delle donne vittime di violenza: un aiuto di oltre 15mila euro

17 Luglio 2021

È un piccolo ma importante intervento quello che ieri è stato approvato dalla giunta comunale di Piacenza: di fatto sono stati approvati i criteri di utilizzo dei 15.365 euro, arrivati dalle casse della Regione Emilia Romagna e destinati al sostegno dell’autonomia abitativa delle donne vittime di violenza.

A spiegare nel dettaglio la questione è l’assessore Federica Sgorbati: “Uno dei problemi che le donne vittime di violenza si trovano ad affrontare, una volta portato a termine il percorso con il Centro antiviolenza, è quello di riprendere in mano la loro vita – chiarisce Sgorbati – e chiaramente c’è la necessità di un sostegno economico su cui non tutte possono contare. Ecco allora il senso di questi fondi che potranno essere utilizzati in vari modi: come deposito cauzionale o per pagare il canone d’affitto per un massimo di dodici mesi o eventuali allacciamenti di utenze e volture, anche per l’acquisto di elettrodomestici”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà