Picchiata e violentata a 14 anni al primo appuntamento. Arrestato un diciottenne

01 Settembre 2021

Il primo appuntamento si è trasformato per lei in un tragico incubo. Una piacentina quattordicenne è stata aggredita, malmenata e violentata da un giovane. Il caso è avvenuto in un paese della bassa Val Trebbia, la scorsa settimana. Il presunto bruto, un diciottenne di origini straniere, è stato arrestato dai carabinieri di Bobbio con le pesanti accuse di violenza sessuale aggravata dal fatto che era stata commessa su una minorenne.

La ragazza ha tentato di opporsi con tutte le sue forze, invano. Poi è tornata a casa in lacrime, raccontando ai genitori quanto accaduto. La giovane, comprensibilmente scioccata, è stata medicata dai sanitari e giudicata guaribile con circa un mese di prognosi. Sono subito scattate le indagini dei carabinieri della stazione di Rivergaro guidata dal luogotenente Roberto Guasco, che non hanno tardato a identificare il responsabile.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà