Aveva 18 anni il motociclista morto ieri nell’incidente a Muradolo di Pontenure

03 Settembre 2021

Aveva 18 anni e viveva a San Pietro in Cerro, Alessio Saponaro, il giovane piacentino che ieri (2 settembre) ha perso la vita dopo un violento scontro tra la sua moto e un’auto a Muradolo di Pontenure. L’ennesima vittima, dopo Sonia Tosi, Daniele Zanrei, Davide Barbieri, Adriana Monno e Francesco Bonvicini, di un’estate funestata da incidenti mortali sulle strade della nostra provincia.

Coinvolta nell’incidente, avvenuto poco prima delle 18.30, anche una ragazza di 17 anni, trasportata d’urgenza all’ospedale di Parma in elicottero. La tragedia si è verificata sulla strada provinciale 53 a un paio di chilometri da Pontenure, lungo la carreggiata che dalla tangenziale del capoluogo conduce verso Muradolo.

Il 18enne era in sella con la 17enne quando, all’altezza di una curva, si è scontrato violentemente contro la Golf che proveniva dalla direzione opposta. Uno schianto terribile nel quale, tra detriti sparsi ovunque sulla strada, i due ragazzi sono stati sbalzati dalla moto e sono finiti sull’asfalto. Fin da subito le condizioni del 18enne sono apparse critiche ed è stata una corsa contro il tempo da parte dei soccorritori – con l’automedica del 118 e la Pubblica Assistenza di Cortemaggiore – per salvargli la vita. Purtroppo, è stato tutto inutile: il 18enne è morto quasi subito per i terribili traumi ricevuti. Illeso, invece, il conducente della Golf.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Pontenure e i colleghi del Radiomobile di Piacenza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà