Si lancia dalla finestra e minaccia i carabinieri con un coltello: 26enne in arresto

14 Settembre 2021

Questa mattina, 14 settembre, i carabinieri di Bobbio hanno arrestato un giovane disoccupato di 26 anni, residente in paese, per porto di armi o oggetti atti ad offendere, resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

Alla centrale operativa della compagnia era giunta una richiesta di intervento che segnalava un giovane in escandescenza all’interno di un appartamento in centro a Bobbio. Una pattuglia è stata dunque inviata sul posto, con i militari che hanno accertato la presenza del giovane in evidente stato di alterazione psico-fisica: il 26enne era da poco rientrato in casa, e senza apparente motivo stava rompendo vari oggetti nell’abitazione.

Scorgendo i carabinieri, il ragazzo si è lanciato da una finestra del primo piano dirigendosi verso i militari, minacciandoli con un coltello da cucina. Le forze dell’ordine sono però riuscite a disarmarlo immobilizzandolo a terra. Il coltello utilizzato è stato sequestrato e il giovane disoccupato portato al pronto soccorso di Bobbio per essere medicato in seguito alle ferite riportate dopo il salto dalla finestra. Successivamente, il 26enne è stato condotto in caserma. Per lui sono scattate le manette. Verrà processato per direttissima.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà