Dopo la discoteca scavalcano la rete dell’autogrill. Polizia a Borgotrebbia

25 Settembre 2021

All’autogrill di Borgotrebbia la polizia stradale e le volanti del 113 sono intervenute per fermare alcuni giovani che, in più occasioni, scavalcavano la rete o s’intrufolavano in un varco del tornello per accedere all’area di servizio, dopo la serata nella vicina discoteca. O viceversa. A far scattare i controlli sono state le segnalazioni dei cittadini riguardo questi ragazzi che disturbavano i camionisti in sosta e il personale al lavoro, con il timore che – complice l’alcol – qualcuno di loro potesse finire in mezzo all’autostrada.

Non solo. Nei weekend scorsi, le forze dell’ordine sono state allertate per diverse auto posteggiate nei pressi dell’autogrill senza persone a bordo né tantomeno dentro il ristorante: si trattava di clienti del locale notturno di Borgotrebbia i quali, una volta entrati in autostrada, parcheggiavano nell’area di servizio e, a piedi, riuscivano ad accedere alla discoteca.

ALCOL OLTRE IL LIMITE – Da mezzanotte alle prime luci dell’alba, inoltre, due pattuglie della Polstrada di Alessandria Ovest hanno presidiato il cancello che separa l’area di servizio Trebbia Nord da strada dell’Aguzzafame, e una pattuglia della Polstrada di Piacenza ha presidiato l’area di servizio Trebbia Sud e l’uscita al casello di Castel San Giovanni. Lungo la via Emilia Pavese, in più, circa 15 automobilisti sono stati sottoposti ad alcol test. Due di loro sono stati sanzionati per guida in stato di ebbrezza. E alle 4 di notte, a poche decine di metri dal punto in cui erano in essere i controlli di polizia, il conducente di una Volkswagen Golf, mentre percorreva via Talomoni, nell’uscita del curva, ha perso il controllo dell’auto che è finita nel canale. Fortunatamente tutti illesi gli occupanti del mezzo; l’uomo alla guida è stato sottoposto al alcol test e denunciato per guida in stato di ebbrezza.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà