Siboni, al via la sistemazione del campo sintetico. Il Comune spende 70mila euro

29 Settembre 2021

Al via il cantiere di sistemazione dell’impianto sportivo “Siboni” alla Besurica. Gli operai stanno riqualificando il campo in erba sintetica, installando un nuovo tappeto su cui i giocatori della società “San Lazzaro” potranno allenarsi con maggiore sicurezza. Si tratta di un’opera di manutenzione straordinaria, finanziata dall’amministrazione comunale per circa 70mila euro. La restante parte dei costi necessari al rifacimento della struttura – di proprietà dell’ente pubblico – è sostenuta dalla compagine sportiva. Il terreno sintetico si trovava infatti in pessime condizioni.

Non solo. In questi mesi, la società dilettantistica “San Lazzaro” – concessionaria dell’impianto in via De Longe – ha provveduto alla sistemazione del campo in erba sul cosiddetto “Siboni 1”, nonché alla riqualificazione di club house, spogliatoi e bagni, all’installazione di telecamere e allarme di sicurezza, al rifacimento di alcune pavimentazioni, del pozzo irriguo e delle recinzioni.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2021 Editoriale Libertà