Passaggio automezzi: Buzzi Unicem installa centralina per rilevare le pm10

02 Ottobre 2021

La società Buzzi Unicem da qualche giorno ha installato una centralina per la rilevazione di Pm10 nell’area della parrocchia di San Giacomo, a Ponte dell’Olio, strumento necessario per quantificare i valori di inquinanti generati dalla circolazione degli automezzi che dalla miniera di Albarola (nel comune di Vigolzone) si dirigono verso lo stabilimento di Vernasca e quelli che da Vernasca tornano vuoti ad Albarola. La miniera, gestita da Buzzi Unicem, è a poche centinaia di metri da Ponte dell’Olio dove i mezzi devono passare obbligatoriamente. Con l’installazione della centralina, Buzzi Unicem risponde a una richiesta di Arpae che il 15 luglio aveva trasmesso alla società una serie di osservazioni sulla base della VIA (Valutazione di Impatto ambientale) presentata dalla società per ottenere la nuova concessione mineraria di durata trentennale.

“La centralina – informano da Buzzi Unicem – è stata installata per ricavare i dati utili agli studi necessari ad integrare le richieste pervenute e garantire ulteriori approfondimenti in tema di impatto complessivo sul sito di Ponte dell’Olio. Il nostro obiettivo è di basare il più possibile le nostre analisi aggiuntive su dati certi ed affidabili”.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà