“La banconota del futuro” ideata da giovani piacentini. Il progetto della scuola Dante

20 Ottobre 2021

Ricerca, equità, sviluppo, futuro, cure per tutti, sostenibile. “Non è semplicemente un soldo, è la banconota del futuro” dicono i ragazzi della scuola media Dante-Carducci. Nel salone della scuola, gli studenti sono stati premiati per aver partecipato e vinto la prima selezione del concorso “Inventiamo una Banconota”, indetto da Banca d’Italia, per il loro bozzetto che rappresenta “i legami tra le nazioni e tra le persone umane, quelli che abbiamo un po’ perso durante la pandemia” e simboleggia lo sviluppo scientifico che “non deve mai essere ancorato all’egoismo, ma alla solidarietà e alla condivisione con tutti”.

“Gli studenti hanno presentato un bozzetto a dir poco stupendo” chiosa Carmen Lanza, direttrice della filiale di Piacenza della Banca d’Italia. “Risponde molto bene al tema fissato dal concorso, quello del post-Covid. Cosa ci portiamo da questa esperienza? I ragazzi hanno lavorato sul concetto che lega scienza e solidarietà. La scienza è utile per risolvere i problemi del mondo ma è nulla se non mira al benessere di tutta la collettività. L’egoismo è il virus della società, e così come il vaccino ha fronteggiato il Covid, anche la solidarietà e l’attenzione agli altri potrà fronteggiare l’avidità dell’uomo”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà