Tramballando, cena benefica per il reparto di ematologia: raccolti 3.500 euro

24 Ottobre 2021

Circa 250 persone non hanno fatto mancare il loro sostegno – al ristorante Olympia di Niviano – nella cena benefica organizzata dalla proloco Tramballando di Rivergaro al reparto di Ematologia dell’ospedale di Piacenza, diretto da Daniele Vallisa: in una sola serata, il cuore grande dell’associazione ha permesso di raccogliere e consegnare “in diretta” 3.460 euro per sostenere la ricerca e il funzionamento del reparto.

Quella della cena è una tradizione che prosegue da sei anni, voluta fortemente dalla rivergarese Alessandra Fossati, scomparsa per una terribile malattia proprio dopo aver ricevuto le cure del reparto di Ematologia. Da allora, il legame tra il gruppo del dottor Vallisa e Tramballando non si è mai spezzato e, anzi, si è rinforzato sempre di più.

“La gente ci è vicina e noi siamo pronti a raccogliere tutte le sfide, lavorando in rete anche con le vicine province emiliane» ha ricordato il dottor Vallisa nel ringraziare le sempre tantissime presenze alla cena. «In passato le leucemie erano un dramma. Oggi esistono tanti nuovi farmaci e riusciamo a curare anche pazienti di 75 anni”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà