Vicinato solidale: cinque alloggi per studenti fuori sede che aiutano gli anziani

25 Ottobre 2021

Vicinato solidale: si riapre il bando. Cinque sono i posti ancora a disposizione per gli studenti fuori sede alla ricerca di un alloggio a un prezzo calmierato: in cambio viene richiesta una disponibilità per attività di volontariato che vanno dall’assistenza a persone anziane o con disabilità ai servizi di quartiere fino alla mensa della Caritas.

“Mi piace sottolineare la rete di tante realtà – spiega l’assessore Federica Sgorbati durante la presentazione svoltasi in municipio – il bando mette a disposizione complessivamente 25 posti per studenti a prezzi calmierati di cui cinque sono ancora a disposizione: in cambio si chiede una collaborazione per servizi di quartiere, per le persone disabili, per la mensa della Caritas, per fare compagnia agli anziani ospiti della casa San Camillo e della struttura Madonna di Lourdes. Realtà che sembrano lontane quelle degli anziani, dei disabili, delle persone che hanno più necessità”.

Gli alloggi sono messi a disposizione da Acer: “L’inclusione ha tanti significati e uno di questi è ben rappresentato da questa esperienza di carattere sociale” spiega il presidente Patrizio Losi presente assieme alla mediatrice sociale Cecilia Rattotti.

Il coordinamento del bando è affidato alla Asp Morigi De Cesaris rappresentata dal direttore Maria Allovisio e Catherine Alvarez, che come hanno precisato si incaricano di raccogliere le domande. Presenti alla conferenza anche Alessandra Ciprandi ed Elena Barbieri a nome della sede piacentina del Politecnico di Milano e dell’università Cattolica.

VICINATO SOLIDALE 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà