Accolti a Fiorenzuola i sette pakistani che dormivano fuori dalla questura

03 Novembre 2021

Sarebbe stata la quarta notte passata all’aperto fuori dagli uffici della questura di Piacenza, se non si fosse messa in moto la rete di solidarietà tessuta dall’ufficio immigrazioni della questura stessa, Caritas e parrocchia di Fiorenzuola. I sette pakistani di cui Libertà e Liberta.it hanno raccontato ieri sono stati ospitati dalla Casa della Carità di Fiorenzuola, dove hanno cenato, passato la notte scorsa, e pranzato ieri, prima di tornare a Piacenza, dove la loro situazione si è sbloccata. La prefettura ha trovato posto anche per loro nel Covid hotel, il luogo dove i richiedenti asilo devono sostare per un periodo di quarantena prima di essere inseriti nel sistema dell’accoglienza.

L’ARTICOLO DI DONATA MENEGHELLI SU LIBERTA’ IN EDICOLA

© Copyright 2022 Editoriale Libertà