Degrado davanti all’ambulatorio di via Nasalli Rocca. “Costretti a pulire”

06 Novembre 2021

“Più attenzione per il decoro urbano all’esterno dell’ambulatorio della Croce Bianca”. Lo chiedono alcuni piacentini che, nei giorni scorsi, hanno ritrovato l’ingresso del servizio sanitario di via Nasalli Rocca in preda al degrado: rifiuti, graffiti, mozziconi di sigarette e bottiglie di alcolici. Un problema confermato dal personale dell’associazione: “Ogni mattina dobbiamo ripulire la zona esterna, perché di notte ci sono bivacchi di giovani. Occorre un intervento non solo contro il degrado, ma anche in contrasto al disagio sempre più diffuso”. Fatto sta che oggi, troppo spesso, le infermiere – lo rimarca Emanuela Lombardelli – raccolgono l’immondizia fuori dall’ambulatorio per rendere più dignitoso l’accesso agli utenti.

IL SERVIZIO DI THOMAS TRENCHI:

© Copyright 2022 Editoriale Libertà