Donna spintonata e rapinata: due giovanissimi condannati a 2 anni e 10 mesi

09 Novembre 2021

Condannati a due anni e 10 mesi i due della banda dei “Babbi Natale”. I due topi d’auto, un marocchino diciottenne e un diciannovenne del Burkina Faso, erano accusati di rapina per aver spintonato la proprietaria di una macchina rubandole un mazzo di chiavi e alcuni oggetti e di ricettazione perché trovati in possesso di monili d’oro rubati. Il fatto era avvenuto a Montale la sera di Santo Stefano dello scorso anno. I due della gang erano stati poi arrestati dalla guardia di finanza. Erano difesi dagli avvocati Marco Cavallari e Paolo Lentini. Il pm Emilio Pisante, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto per uno degli imputati sei anni e quattro mesi e per l’altro quattro anni e quattro mesi ritenendoli colpevoli di rapina per aver spintonato la proprietaria della macchina che li aveva sorpresi durante il furto. Gli avvocati della difesa hanno invece fatto presente che i loro assistiti si erano solo divincolati per fuggire. I due topi d’auto si trovano alle Novate dalla fine del dicembre scorso.

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà