Rivergaro, boccia la nuova Statale 45: “Troppe rotonde”. Stasera incontro a Bobbio

26 Novembre 2021

 

E’ proseguito oltre la mezzanotte l’incontro andato in scena mercoledì 24 novembre a Rivergaro e dedicato alla variante tra Rivergaro e Cernusca. Il progetto di Anas costa 130 milioni di euro e per presentare le osservazioni c’è tempo fino al 20 dicembre.

In base a quanto emerso nel primo degli incontri pubblici convocati da Legambiente, No Tube e Comitato Terme, risultano troppe otto rotonde in undici chilometri, poi c’è il nodo irrisolto del pericolo all’incrocio della Bellaria, non inserito nella messa in sicurezza del tratto, e ancora il disagio e le preoccupazioni di chi si affaccia sulla Statale 45, in particolare a Fabiano e Cernusca.

A spiegare l’ipotesi di ammodernamento, in fase di Valutazione d’impatto ambientale è stato Fabrizio Binelli, il quale ha chiesto che la procedura di valutazione d’impatto ambientale preveda un’istruttoria pubblica. “L’obiettivo è la sicurezza”, ha aggiunto il sindaco di Rivergaro Andrea Albasi.

Il prossimo incontro è questa sera, venerdì 26 novembre a Bobbio, alla sala polivalente in piazzetta Santa Chiara. Un altro è previsto a Travo, il 2 dicembre, al centro polivalente comunale.  

I DETTAGLI NELL’ARTICOLO DI ELISA MALACALZA SU LIBERTA’

© Copyright 2021 Editoriale Libertà