Giardini Margherita, addio al secondo cedro del Libano. “Salvataggio impossibile”

02 Dicembre 2021

Addio anche al secondo cedro del Libano dei Giardini Margherita. La conferma arriva dall’assessore all’ambiente Paolo Mancioppi: “Abbiamo fatto l’impossibile per salvarlo, ma non c’era più nulla da fare” ha detto, spiegando che nelle prossime settimane l’albero, che aveva circa duecento anni, verrà rimosso e si valuteranno le modalità per donare il prezioso legname alle scuole così come era già accaduto per l’altro esemplare danneggiato dalla nevicata di fine 2020“.

Ed è anche in considerazione del drastico impoverimento del patrimonio arboreo che l’assessorato ha iniziato a pensare a un progetto di riqualificazione e valorizzazione dei parchi monumentali della città, a partire dai Giardini Margherita e dai Giardini Merluzzo. Il progetto, in fase di stesura, prevede il controllo e la manutenzione delle alberature esistenti, la piantumazione di nuovi esemplari, la sistemazione dei vialetti, delle aree verdi e la sostituzione degli arredi usurati, a partire dalle panchine.

© Copyright 2022 Editoriale Libertà