Il Covid corre: +34,2% di casi in una settimana. Il 18% è variante Omicron

21 Dicembre 2021

Nuovo balzo in avanti del Covid nella nostra provincia: nella settimana 13-19 dicembre, come riporta l’aggiornamento dell’Ausl, i nuovi casi sono stati 589, vale a dire +34,2% rispetto ai sette giorni precedenti.
Si tratta di 207 positivi ogni 100mila abitanti, un dato (al pari della crescita percentuale) inferiore alla media regionale, a quella nazionale e a quella della vicina Lombardia.
I positivi con variante Omicron rappresentano circa il 18% dei nuovi casi. Un solo paziente è attualmente ricoverato con questa variante e non presenta sintomi differenti dalla Delta.
I tamponi effettuati sono 13.336, il che significa una percentuale di positivi pari al 4,4%, in continua crescita da metà novembre.
Fortunatamente non si è registrata alcuna nuova diagnosi Covid nelle residenze per anziani.
Le fasce maggiormente interessate sono quella da 0 a 17 anni e da 18 a 40.
Alla data del 19 dicembre, le persone in isolamento perché Covid positive erano 997, mentre quelle in quarantena perché contatti stretti e rientranti da aree a rischio 1.036.
Nella stessa settimana, ben 567 le segnalazioni alla centrale Usca, le squadre sanitarie che si muovono sul territorio: circa il 70% alla fine risulta positivo al virus.

Il direttore generale dell’Ausl Luca Baldino ha sottolineato un dato delicato e uno incoraggiante: “In quattro settimane i nuovi casi settimanali sono praticamente raddoppiati, quindi si può parlare di crescita esponenziale. Ci aspettiamo un incremento ancora per 2-3 settimane. Di contro, notiamo che accessi al pronto soccorso e ricoveri restano bassi, ciò significa che la vaccinazione funziona. Non a caso, pur con un aumento considerevole, restiamo una delle province con i numeri più rassicuranti d’Italia”.

COVID A PIACENZA – IL REPORT SETTIMANALE

 

© Copyright 2022 Editoriale Libertà